Psicologa Antonella Pennino

Adirato

La rabbia è un’emozione che sentiamo quando alcuni dei nostri bisogni non vengono soddisfatti o non vengono presi considerazione dalle persone che ci circondano.

Come tutte le nostre emozioni, se riusciamo a leggerela e a gestirla, ci dà un segnale su come ci sentiamo in quel dato momento e su cosa possiamo fare per ritornare in equilibrio.

Riconoscere la rabbia prima che sia esplosa o che sia stata repressa è importante: ci permette di essere in contatto con noi stessi, ci dà la possibilità di gestirla, a volte allontanandoci dalla situazione di conflitto, e di riflettere sulla cosa migliore da farsi valutando le conseguenze delle nostre azioni.

L’eccesso di rabbia e di aggressitivà non gestiti sono sentimenti potenzialmente distruttivi che tendono a nuocere a noi stessi, a coloro che ci circondano e, talvolta, all’intera comunità.

Possono colpire noi stessi sotto forma di autolesionismo, distruzione della propria vita relazionale e sentimentale o la ricerca di sollievo dalla frustrazione attraverso consumo smodato di sigarette, alcool o droghe.

L’essere rabbiosi è lesivo anche nei confronti di chi ci sta accanto che spesso si ritrova a subire minacce, ricatti, intimidazioni e, occasionalmente, anche stalking.

L’essere molto adirati può arrecare gravi danni sociali quando sfogato a mezzo di atti vandalici più o meno gravi, bullismo in ogni sua forma o atteggiamenti aggressivi e talvolta criminali nei confronti di sconosciuti incontrati nella quotidianità.

Prendendo coscienza di avere un problema dal quale si può uscire con l’aiuto di uno psicologo, ci permette di entrare in un circuito virtuoso nel quale acquisire la capacità di gestire la propria rabbia e le situazioni di conflittualità con consapevolezza e fiducia in sè.

Dove puoi trovarmi
Psicologa Antonella Pennino