Psicologa Antonella Pennino

Tristezza

La tristezza è un’emozione molto comune nella vita di tutti i giorni, associata spesso ad avvenimenti spiacevoli al di fuori del nostro controllo (ad esempio una relazione che finisce, la perdita del lavoro, un lutto) oppure più semplicemente allo scorrere degli avvenimenti della giornata che non sono sempre come vorremmo: può capitare di essersi sentiti rifiutati da un amico o di non essere stati apprezzati come avremmo voluto, di avere a cuore un certo progetto e di non riuscire a concretizzarlo, di sentirci inadeguati in certe situazioni.

La tristezza di per sé non è sinonimo di depressione, quindi evitiamo di drammatizzare e di far diventare ogni avvenimento un’occasione per lamentarsi e per sentirsi vittima delle circostanze.

Le nostre emozioni ci vogliono dare un messaggio, sono quindi utili a conoscerci e ad affrontare le situazioni con consapevolezza.

Se sono triste e parlo con un amico va bene, se però lamentarsi diventa un’abitudine, un modo di stare nelle relazioni, forse i miei amici si allontaneranno e mi sentirò ancora più triste.

Osserviamo i nostri comportamenti e cerchiamo di correggere quelle tendenze che non ci sono utili a migliorare le nostre relazioni.

Dove puoi trovarmi
Psicologa Antonella Pennino